Scheda film SOLE A CATINELLE
Regia: Gennaro Nunziante
Cast: Checco Zalone, Aurore Erguy, Miriam Dalmazio, Robert Dancs, Ruben Aprea, Valeria Cavalli, Orsetta De Rossi, Lydia Biondi
Distribuzione: MEDUSA FILM S.P.A.
Produzione: Taodue
Genere: COMMEDIA
Durata: 83
Origine: ITA
Anno: 2013
Data di uscita: 31/10/2013
Censura: Per tutti
Locandina
SOLE A CATINELLE
Trama del film: SOLE A CATINELLE

Dopo aver battuto tutti i record d'incasso con Che bella giornata, Checco torna pronto a sbancare il Box Office. Una storia on the road, il viaggio di un immigrato del sud assieme al figlio diventerà una vacanza "indimenticabile"

“Se sarai promosso con tutti dieci papà ti regala una vacanza da sogno”. È questa la promessa che Checco fa al figlio Nicolò. Fin qui tutto bene, il problema è che Checco, venditore di aspirapolvere in piena crisi sia con il fatturato che con la moglie, non può permettersi di regalare al figlio nemmeno un giorno al mare. E quando Nicolò riceve la pagella perfetta, la promessa va mantenuta. Fortuna che a Checco non manca l’ottimismo; partito con la speranza, delusa, di vendere qualche aspirapolvere ai suoi parenti in Molise, si ritrova a casa di Zoe, una ricchissima ragazza che ha un figlio proprio dell’età di Nicolò. Nasce un’amicizia tra i due bambini e Zoe “adotta” Checco e Nicolò e li fa entrare nel suo mondo: inviti a party esclusivi, bagni in piscine fantastiche e ancora yacht, cavalli, campi da golf, serate a Portofino.

Trailer e video
Recensioni del Pubblico
19/12/2013 15:47

Il film è divertente e a mio avviso sicuramente migliore di Che bella giornata (il secondo di Zalone), però probabilmente mi aspettavo qualcosa di più trascinante e esilarante. Per chi come me conosce il personaggio di Checco dai tempi delle sue incursioni in zelig, il rischio più grande che si percepisce è quello della ripetitività del modello scorretto e cinico delle sue gag. In ogni caso, di fronte alla pochezza che si vede anche nel genere comico/commedia, occorre fare comunque un plauso a zalone che ha ridato ossigeno a tutto il cinema italiano
06/11/2013 11:20

Nell'Italia della crisi economica, Checco - giovane padre con prole a carico - decide di licenziarsi dal suo lavoro di inserviente in un albergo per tentare la fortuna come imprenditore. Diventato venditore di aspirapolveri porta a porta, nonostante le drammatiche difficoltà economiche, promette al figlio una vacanza straordinaria. Ci riuscirà. Dopo "Che bella giornata" il trio Valsecchi (produttore con Taodue), Nunziante (regista e cosceneggiatore), Zalone (sceneggiatore, attore e musicista col vero nome Luca Medici), che nel 2011 ha stravinto al botteghino: il più alto incasso nella storia del cinema italiano dopo il 1945, ritorna al cinema con una delle commedie italiane più comiche e intelligenti degli ultimi anni. Zalone impersona un classico tipo della commedia di ogni tempo e di ogni paese, il disadattato, ma è un vincente. È ingenuo, ignorante, irriverente, anarchico, politicamente scorretto. E dice la verità. Ce n'è per tutti nel film: per imprenditori, comunisti, psicologi, sistemi di rateizzazione, padri, figli e intellettuali. Come attore, Zalone conferma i suoi tempi comici perfetti. E la commedia non è schiacciata su di lui: ci sono diversi bravi caratteristi come Marco Paolini ed Augusto Zucchi. Comico famoso dal 2005 grazie alla trasmissione Zelig, ingenuo per calcolo e di simpatica ignoranza (finta), volgare ma mai scurrile, politicamente scorretto, capace di far satira con leggerezza graffiante su un'Italia dove contano le conoscenze più che la conoscenza, sul familismo, il clericalismo, il militarismo camuffato, musicista che ama il jazz, ma sa essere un neomelodico alla napoletana.


Per aggiungere la tua recensione, devi essere loggato.
Recensioni della Critica
08/11/2013 18:27

Checco Zalone è il fenomeno comico dell’ultimo lustro. Un po’ normalizzati o sterilizzati in senso meno dialettalbarese, i suoi cavalli di battaglia restano la lingua sgrammaticata, le oscenità porte con un certo stile, il sottile equilibrismo che gli fa sparare scorrettezze politiche (le donne bersaglio fisso) salvo subito suggerire con un sorriso che era solo una battuta. Sole a catinelle gioca intorno al dilemma dei valori. Il personaggio Checco è effettivamente vaccinato dalle cattive tentazioni e fedele all’ideologia del “resto umile” oppure fa sue le suggestioni individualiste dell’imprenditore di se stesso con qualche appendice poco pulita? Leggi tutto
30/10/2013 15:22

Il nuovo film con Checco Zalone racconta le vicende di un protagonista un po' cialtrone, senza un soldo ma innamorato del lusso che riesce a portare il figlio in una vacanza da sogno.
Sono 1.200 - un record - le sale che ospiteranno Sole a Catinelle, la nuova commedia con Checco Zalone che ha il non facile compito di sfidare il confronto con Che Bella Giornata, il suo predecessore, cioè il film italiano che ha incassato di più nella storia.
Leggi tutto
Orari e programmazione film: SOLE A CATINELLE

Lun.  Mar.  Mer.  Gio.  03.11  04.11  05.11  06.11  10.11  11.11  12.11  13.11 

Programmazione del 27.10.2014

Questo film non è programmato per questo giorno in questa provincia. Selezionare un altro giorno o provincia.
Nessun record trovato

Meteo


Utenti più attivi (saldo attuale)

  • pm76
    97,47 Points
  • tanuki
    63,00 Points
  • antone
    52,00 Points
  • mystpuni
    20,00 Points
  • tina53
    14,00 Points